Comunicato su accordi aziendali in Acciaieria Calvisano e Industrial Frigo

accordo integrativo di secondo livello alle Acciaierie di Calvisano e alla Industrial Frigo

Mar

Comunicato su accordi aziendali in Acciaieria Calvisano e Industrial Frigo

Nella giornata di martedì 13 marzo 2018, alle Acciaierie di Calvisano, azienda di 128 dipendenti del gruppo Feralpi che si occupa della fusione di acciaio, si è sottoscritto l’accordo integrativo di secondo livello tra la Direzione aziendale, Rsu FIM, FIM-CISL e UILM-UIL, dopo aver ricevuto il mandato, tramite referendum, dalla maggioranza dei lavoratori.

L’intesa prevede: l’istituzione di un Premio di Risultato di 5500 euro al raggiungimento del 100% dei parametri quali:
produttività, efficienza, sicurezza e qualità;
la rivisitazione degli organici di squadra con l'inserimento di 2 figure per turno;
l'aumento di maggiorazioni dei turni notturni ed un'indennità di mansione e prestazione.

Inoltre viene introdotta la piattaforma WELFer per dare la possibilità al lavoratore, su scelta volontaria ed individuale, di convertire una parte di P.D.R. in beni e servizi ed avere una erogazione aggiuntiva del 10% da parte dell’azienda rispetto a quanto convertito.

La FIM esprime piena soddisfazione per il risultato raggiunto riuscendo a portare un nuovo contratto integrativo dopo anni di ammortizzatori sociali.


Sempre nei giorni scorsi si è firmato l'accordo integrativo di secondo livello alla Industrial Frigo, azienda operante nei settori della refrigerazione industriale e delle piste ghiaccio che conta 130 dipendenti, tra la Direzione aziendale e la Fim-Cisl e le sue RSU.

L'intesa prevede l'erogazione di buoni pasto da 7 euro giornalieri e l'istituzione di un Premio di Risultato che può arrivare ad un massimo di 1600 euro basato su due parametri, qualità e fatturato, poi riproporzionati in base ai giorni di presenza.

La Fim-Cisl e le RSU esprimono soddisfazione per l'intesa raggiunta dopo più di un anno di complicata trattativa e anni di mancato rinnovo a causa della crisi.

Condividi: