ANTEAS BRESCIA: UN'OPPORTUNITA' PER 20 GIOVANI CON IL BANDO "TIME TO CARE"

Sei mesi di impegno (retribuiti) in progetti sociali con ANTEAS

Ott

ANTEAS BRESCIA: UN'OPPORTUNITA' PER 20 GIOVANI CON IL BANDO "TIME TO CARE"

La Fim-Cisl di Brescia orgogliosamente comunica e promuove il progetto ideato dall'associazione Anteas di Brescia rivolto alle nuove generazioni: si ricercano infatti 20 giovani in età compresa tra i 18 e i 35 anni, per 6 mesi di impegno (retribuiti) in progetti che si svilupperanno in città, in Valle Camonica, sul Garda, in Valle Sabbia e nella Bassa Bresciana.

“La nostra iniziativa si inserisce nel bando Time to care promosso dalla Presidenza del Consiglio – spiega Piero Brunori, presidente di Anteas Brescia – e vuole dare continuità anche nel Bresciano allo slancio di tanti giovani che nei mesi della pandemia si sono messi spontaneamente a disposizione delle proprie comunità per dare sostegno alle persone più fragili”.

 

TRE OBIETTIVI

I progetti di Anteas hanno sostanzialmente tre obiettivi: rafforzare e dare vita a forme diverse di comunità accoglienti; riqualificare il ruolo del volontariato come cittadinanza solidale, protagonista con altri alla realizzazione del “bene comune”; promuovere e gestire azioni relazionali sul territorio.

Concretamente – aggiunge Elisa Inglese, vice presidente di Anteas Brescia – i giovani saranno coinvolti per l’attività di trasporto sociale, attraverso la quale si aiutano le persone fragili prive di possibilità di spostamento; nel servizio telefonata amica una forma di contrasto alle solitudini per rinsaldare e consolidare la relazione; in attività di assistenza da remoto nell’utilizzo di strumenti info/telematici; nella promozione, divulgazione e supporto del buon vicinato”.

 

INFO ZOOM MERCOLEDÌ 7 OTTOBRE – APERTO A TUTTI

I giovani interessati devono presentare la loro candidatura scrivendo ad anteasbrescia@pec.it; per chi vuole saperne di più Anteas Brescia propone un meeting aperto a tutti attraverso la piattaforma Zoom mercoledì 7 ottobre alle ore 15,30 (il link per partecipare alla riunione in Zoom è https://zoom.us/j/93695089543?pwd=T0UzVTduWjVvWXc3dlh6L3RDTWl1dz09 oppure può essere richiesto con un messaggio WathsApp al numero 331 7439444): gli operatori Anteas saranno a disposizione per rispondere ad ogni domanda, chiarire dubbi e dare indicazioni sulle modalità di candidatura.

 

COMPENSO, TUTELE, COPERTURA ASSICURATIVA

I giovani saranno tutelati da un contratto di collaborazione che prevede un assegno mensile di 375 euro netti, oltre ai contributi previdenziali; avranno una copertura assicurativa relativa ai rischi connessi allo svolgimento delle attività e saranno dotati di adeguati dispositivi di protezione individuale.

Tutte le azioni progettuali saranno oggetto di uno specifico percorso di formazione.

 

Condividi: